Senza categoria

La felicità è un concetto complesso

La felicità è un concetto complesso, sì ma anche precario, un po’ come i trentenni di oggi, aggiungerei io. Come il primo posto in classifica del Napoli, come l’arcobaleno dopo un giorno di pioggia, come un tramonto d’estate, come la durata di un soffio di candeline, come la pizza quando è calda, come le rose appena sbocciate, come il momento esatto in cui realizzi che è ora, è qui e sta accadendo e che in un instante è già dopo, come la stupore misto ad incredula felicità di una sorpresa che non ti aspetti e per questo ti fa sentire viva, perché in fondo se la felicità fosse qualcosa da potere tenere stretta in una mano o chiusa in una bolla non sarebbe tale, la felicità va inseguita, guadagnata, sudata, sofferta, e nel momento in cui non la cerchi più perché credi di avere già tutto, lì devi andarla a cercare, con ostinatezza, coraggio e incoscienza perché forse solo così tutto, delle volte, ha un senso.

Tags:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *