Places

Dimenticanze

Dimentico ombrelli, anelli e password, difese, unioni, numeri e lettere, sta tutto qua nei temporali e negli arcobaleni, nella formula giusta per entrare e uscire dalla vita delle persone, tutto sul filo di lana sottile, sottilissimo, imperfetto equilibrio, sentimenti precari in cerca di un cuore a tempo indeterminato, scendono in campo tutte le emozioni: coraggio, paura, desiderio, ansia, gioia, rabbia, nessuno escluso, attacco e difesa, gioco di intesa. Serve lasciare spazio per l’azione ma anche alzare la barriera, anche questa serve. Barriere non muri, le barriere si saltano senza farsi male, i muri no sono troppo alti, ci si fa male. Allora salta, getta il cuore oltre l’ostacolo, dimentica per ricordare, indossa anelli come promesse indelebili, apri ombrelli quando il cielo piange e tu pure, resetta password, riparti da zero, cancella e conferma, spezza le catene e continua a dimenticare anelli, ombrelli e password, ce ne saranno sempre di nuovi ma ogni tanto, un po’, quando arriva, quando lo senti, fai spazio al ricordo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *