LovePassionPlaces

Punti

6) Guardare la versione estesa di “C’Era una volta in America”, se già l’hai fatto ripeterne la visione, fino a quando non sei estasiato dai fumi dell’oppio come Robert De Niro nella scena iniziale e finale del film.

 

5) Esercitare la mente con la settimana enigmistica, per sfatare il mito che categorizza questo passatempo ad intrattenimento stagionale e dimostrare che i cruciverba si possono fare e sbagliare anche a marzo, consiglio quello di Bartezzaghi.

 

4) Dedicarsi alla lunga e laboriosa preparazione del ragù napoletano, con tanto di pentolone sfriccichiante, è risaputo che la cucina è fonte di innumerevoli narrazioni, raccontini ed aneddoti.

 

3) Leggere se ancora non l’hai fatto “Shantaram”, io ancora non l’ho fatto per evidenti difficoltà di trasporto sui mezzi pubblici urbani, ma dotandoti di un robusto leggio ce la puoi fare.

 

2) Risolvere la combinazione del cubo di Rubik, probabilmente è impossibile ma tentare non nuoce, almeno fino a che il tuo cervello non va in fumo ma a quel punto il punto 4 sarà pronto in tavola.

 

1) Fare un dettagliato elenco dei nomi delle stelle, quelle più luminose, nelle sere d’estate torna sempre utile, soprattutto quando hai la fortuna di raccontarle a luci spente e con il cuore acceso.

 

P.S.

Quando si è finito di mettere in pratica tutti e sei i punti, iniziare daccapo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *